Vini da Terre Estreme

da domenica 19 novembre 2017
a lunedì 20 novembre 2017

Villa Braida,
Mogliano Veneto
Apertura dalle 10:00
155
ticket
emessi
25%
eventi
occupati

Benvenuto

Sarà Villa Braida di Mogliano Veneto a Treviso ad ospitare la quinta edizione di "Vini da Terre Estreme".

L'evento vuole rendere omaggio a quei vini che coltivati in aree cosiddette estreme (montagna, forti pendenze, terreni rocciosi, terrazzamenti, gradoni, sabbie, piccole isole) hanno come denominatore comune l'essere frutto di un agricoltura con origini e storia secolari tramandata di generazione in generazione che ha nel Dna la fatica, anch'essa estrema, e la passione di chi la produce.

“Vini da Terre Estreme” si conferma punto di incontro privilegiato con la migliore tradizione vitivinicola "eroica" italiana e non solo.

I professionisti (distributori, Ho.Re.Ca, media) e gli appassionati avranno l'opportunità, nei due giorni, di conoscere e degustare la miglior produzione di oltre 60 cantine e 300 etichette, in un percorso ideale che attraversa l'intero Paese dal Trentino-Alto Adige alla Sardegna, dalla Valle d’Aosta all’Isola di Pantelleria, passando per la Valtellina e la Costiera Amalfitana, le Cinque Terre e le pendici dell’Etna, il Friuli, le isole toscane, il Veneto e toccando l’Istria, la Dalmazia e il Carso Sloveno.

Novità della quinta edizione è l'introduzione di un bicchiere "intelligente" che crea una reazione coinvolgente e interattiva fra produttore e ospite. Un filo diretto tra esperienza fisica e digitale. Ogni espositore avrà al proprio tavolo un sistema per generare scambio di informazioni tra il bicchiere "intelligente" fornito all'ingresso e la piattaforma Internet. Nessuna foto da fare, nessun appunto da registrare! Per il visitatore-degustatore l'opportunità di ricevere via email il promemoria dei vini degustati e le loro schede tecniche. Semplice, veloce, divertente, in un unico "tocco". 

 

ISCRIZIONI APERTE DAL 25 OTTOBRE

 

Ticket giornaliero: € 20,00 all'ingresso - 17,00 € con prenotazione on-line.

Degustazioni guidate:  € 20,00 all'ingresso - 17,00 € con prenotazione on-line.

Degustazioni illimitate al banco d’assaggio con calice in omaggio.

 

Il ticket d’ingresso comprende il bicchiere, la degustazione libera sui banchi assaggio e la scelta di un piatto a tema in assaggio in uscita dalla cucina ogni ora.  Ulteriori piatti sono disponibili con un ticket  aggiuntivo di € 3,00 cad.

 

L’evento si terrà con qualsiasi condizione meteo.

Evento patrocinato da

Location

Sorta a Mogliano Veneto, tra Venezia e Treviso, Villa Braida offre lo charme di interni in stile veneziano immersi nel verde e nella quiete della campagna trevigiana. Entrare in Villa Braida è come fare un salto nel passato, tornare agli splendori delle ville venete dell’800 e rivivere atmosfere dal fascino antico. La villa ospita al suo interno dieci camere, di cui due meravigliose suite con ogni genere di comfort, il raffinato ristorante, un bar, e sette sale dedicate agli eventi. Villa Braida è circondata da uno splendido parco di circa 4 ettari arricchito da ornamenti in perfetto stile ‘800, come la fontana o le statue sul viale d’accesso, e da uno stupendo laghetto abitato da oche e cigni. Il luogo perfetto dove intrattenersi in piacevoli degustazioni o più semplicemente godere dell'incantevole quiete della campagna veneta.

Le aziende espositrici

Sono oltre 60 le aziende che quest’anno giungeranno a Villa Braida per dar voce agli “eroi” della viticultura, attraverso un affascinante percorso che  offrirà la possibilità di addentrarsi nell’unica ed inimitabile esperienza enologica della viticultura estrema.

Tutta l’Italia sarà presente al banco di degustazioni, partendo dagli estremi dell’habitat della vite, dalle colline che a 1200 metri di quota si inerpicano ai piedi del Monte Bianco, attraverso i terrazzi scoscesi dove dimorano i rari vitigni di Chiavennasca e le terre aspre e impervie che caratterizzano il micorclima unico della Valtellina, dove i “portini” sono ancor’oggi utilizzati per portare i grappoli a valle, sulle spalle dei lavoranti. Poi ancora la Val di Cembra, dove i terrazzamenti sono sostenuti da migliaia di muretti a secco sapientemente costruiti, allo stesso modo dei quasi inaccessibili “cian” delle Cinque Terre, le rive scoscese della Zona Valdobbiadene, gli orti veneziani e il bizzarro microclima delle Dolomiti.

Non mancheranno le produzioni eroiche frutto dei vigneti a strapiombo sul mare della Costa D’Amalfi, i cui grappoli sono lambiti dalla brezza iodata allo stesso modo dei i vigneti di mare dell’Isola di Ischia, e ancora i suoli vulcanici martoriati dal vento alle pendici dell’Etna, e le tinte forti di Salina e Pantelleria, fino alla regione del Sulcis dove la Laguna di Porto Pino offre uno scorcio sulla selvaggia macchia mediterranea.

Un viaggio panoramico alla riscoperta dei faticosi frutti di una viticoltura tanto difficile quanto strabiliante, che vive ancor’oggi grazie al coraggio e alla dedizione dei vignaioli che sfidano la natura stessa per portare nel bicchiere la memoria del passato e la forza della volontà di dare espressione ai territori più inaccessibili.

Durante la manifestazione saranno distribuiti prodotti selezionati di gastronomia da: Cà Foresto, l’Italia in cucina - La Tavola Italiana e Panificio Bosco.
Il menu è ideato e realizzato da: "Caffè in Cucina" in Treviso.

EVENTI

1
2
3
4
5
6
7

I partner

News

Contatti

La sua richiesta è stata presa in carico.
Riceverà una risposta a breve.

In conformità con la vigente normativa, la informiamo che ai sensi del Decreto Legislativo 30 giugno 2003 n.196 (e successive modificazioni), i dati da Lei forniti saranno oggetto di trattamento, sempre e comunque, avendo riguardo agli obblighi e nel rispetto della normativa sopra indicata.

Scarica tutti gli allegati