Gustus 2021 - Vini e Sapori dei Colli Berici


- Sabato 23 ottobre 2021 -

Negli eventi AIS Veneto sono rispettati tutti i protocolli per il distanziamento sociale atto al contenimento della pandemia Covid19, con misure condivise con le strutture che offrono ospitalità. Tutti i partecipanti potranno accedere alle sale solo previa esibizione di Certificazione Verde (Green Pass) oppure, in alternativa, di un test molecolare o antigenico rapido con risultato negativo, effettuato non oltre le 48 ore precedenti alla data e all’orario di accesso (Art. 3 comma 1 D.L. 105/21 luglio 2021).

PRESENTAZIONE EVENTO

Programma

Gustus – Vini e Sapori di Vicenza

Il prossimo 23 e 24 ottobre andrà in scena l'undicesima edizione diGustus – Vini e Sapori di Vicenza.

La sede della manifestazione sarà il Conservatorio di Musica “Arrigo Pedrollo” dove sarà possibile  scoprire la storia e i vini delle DOC Colli Berici, Vicenza e Gambellara attraverso banchi d’assaggio con i produttori, degustazioni guidate e convegni aperti al pubblico.Nel suggestivo chiostro dell'istituzione vicentina, accompagnati dalla musica dei giovani studenti,  sarete accolti da 25 aziende locali con oltre 100 etichette a vostra disposizione in degustazione. Il banco d’assaggio sarà aperto al pubblico dalle 17.00 alle 22.00 di sabato 23 e dalle 16.00 alle 21.00 di domenica 24 ottobre. 

Per i nostri soci della provincia di VICENZA offriamo 20 ingressi gratuiti ( 10 posti per sabato 23 e 10 posti per domenica 24 )


LOCATION

Conservatorio Di Musica “arrigo Pedrollo”

Sabato 23 ottobre 2021
Inizia alle 17:00 - finisce alle 21:00

Il conservatorio Arrigo Pedrollo di Vicenza è un istituto di Alta Formazione Musicale. Si trova in Contra' San Domenico 33 a Vicenza, nel complesso del soppresso monastero di San Domenico.

La tradizione didattica musicale del conservatorio di Vicenza nasce nel 1867 con l'Istituto Musicale «Francesco Canneti».[1] Nel 1969 viene istituito il conservatorio statale, inizialmente come sezione staccata di quello di Venezia. Diventerà autonomo nel 1979 e intitolato al compositore vicentino Arrigo Pedrollo (1878-1964). Negli anni successivi si distingue per la realizzazione di progetti didattici, allora unici in Italia, quali l'istituzione dei dipartimenti di musica antica e di musica indiana

ESPOSITORI CANTINE

CON IL PATROCINIO DI

SOSTENITORI

PARTNER

ESPOSITORI FOOD

MEDIA PARTNER